La Riduzione Delle Emissioni Di Metano Della Filiera Del Gas Naturale Nuova Frontiera Delle Politiche Energetico Ambientali

on . Postato in Efficienza Energetica

Giovedì 15 ottobre 2020 ore 10.00

In questa pagina potete trovare gli interventi, il dossier, le presentazioni e la registrazione video integrale dell'evento di presentazione dello studio "Strumenti di mercato per la riduzione delle emissioni di metano della filiera del gas naturale" realizzato da Amici della Terra per EDF.

La proposta ImEA come soluzione per una carbon tax europea

on . Postato in Efficienza Energetica

La Commissione Europea inizia a tracciare una road map per le azioni previste dallo European Green Deal approvato lo scorso dicembre. In particolare per quanto riguarda un “meccanismo di adeguamento del carbonio alla frontiera”, è stata aperta nelle scorse quattro settimane (4 marzo - 1 aprile) la Valutazione di Impatto Iniziale, una prima forma di consultazione che ha lo scopo di informare su obbiettivi e tempi dell’iniziativa di policy e raccogliere contributi a riguardo.

XII Conferenza Nazionale per l'Efficienza Energetica

on . Postato in Efficienza Energetica

WEB EDITION 2020

Efficienza in Rete

#Primalefficienza tra Recovery Plan e European Green Deal

19-23-30 Novembre e 3 Dicembre dalle 14,30 alle 17,30

 

In questa fase particolare della vita del Paese che subisce gli effetti della crisi pandemica, le politiche per la decarbonizzazione devono affrontare la sfida di interagire virtuosamente con la grave crisi economica conseguendo gli obiettivi ambientali senza impoverire la società.

La priorità dell’efficienza energetica, confermata nello European Green Deal, consiglia di investire negli strumenti per il rilancio strutturale delle attività produttive, come quelli che, aumentando l’efficienza, rafforzano la competitività del sistema paese. I temi scelti per gli eventi della XII Conferenza vogliono portare l’attenzione sulle linee di intervento delle politiche di decarbonizzazione che possono dare i migliori risultati in questa prospettiva.

Terremo la XII Conferenza con una formula adeguata alle nuove esigenze di sicurezza e prevenzione di rischio epidemico.

 

4 appuntamenti on line che potrai seguire in diretta streaming sui nostri canali. 

Guarda i video delle prime due sessione

100 sfumaturaISCRIVITI 

Compila i campi ed iscriviti per ricevere tutti gli aggiornamenti ed i link per seguire gli eventi, direttamente sulla tua email

Nome:*
Cognome:*
Ente*
E-mail:*
Giornalista
Sono interessato a : *

 

100 sfumaturaPROGRAMMA

1- Giovedì 19 novembre (14,30 – 17,30)

Il Ruolo dell’Italia per la riduzione delle emissioni di metano della filiera del gas naturale

La riduzione delle emissioni di metano è entrata nell’agenda delle iniziative internazionali ed europee per gli obiettivi di decarbonizzazione. L’Italia può svolgere un ruolo importante.

Ore 14.30 - Saluti

Monica Tommasi, presidente Amici della Terra

Interventi introduttivi

-  Manfredi Caltagirone, UNEP: La Oil and Gas Methane Iniziative 2.0

- Stefano Grassi , Capo di gabinetto del Commissario UE all’energia: La Methane Strategy

- Poppy Kalesi, EDF Europe: Il ruolo dell’UE nella mitigazione delle emissioni di metano.  Italia- game-changer in Europa



Ore 15, 30 - Una strategia italiana per la riduzione delle emissioni di metano

Introduzione e coordinamento

Tommaso Franci, direzione Amici della Terra



Interventi di imprese, associazioni e istituzioni

Leonardo Gelpi , Climate Change Strategy and Positioning GHG Management ENI

Francesco Macrì , vice presidente Utilitalia

Luciano Occhio, energy management & climate change SNAM

Leonardo D’Acquisto, responsabile relazioni istituzionali Italgas

Marcello Bondesan, InRete Distribuzione Energia S.p.A.

Terenzio Poeta, responsabile Sviluppo Mercato e Progetti Speciali - Unareti Spa

Francesco Ciocca , program manager EMEA Picarro

Cristiano Fiameni , direttore tecnico CIG – Comitato Italiano Gas

Marta Bucci, direttore generale ANIGAS

Clara Poletti, Collegio ARERA

Antonio Caputo , ISPRA

Patrizia Toia, vice presidente commissione ITRE e membro del gruppo dell'alleanza progressista di Socialisti Democratici al Parlamento Europeo

Paolo Arrigoni, membro 13a Commissioneambiente del Senato e responsabile Dipartimento Energia della Lega

2- Lunedì 23 novembre (14,30 – 17,30)

Il 110% per gli obiettivi 2030 delle pompe di calore

Il ruolo delle pompe di calore per gli obiettivi al 2030, le opportunità del Superbonus 110% e gli interventi di adeguamento dei sistemi di climatizzazione e areazione degli ambienti collettivi

Ore 14.30 Intervento introduttivo

Rosa Filippini, direttore de L'Astrolabio degli Amici della Terra

Ore 14.40 Relazioni

Fernando Pettorossi, Assoclima: “Presentazione del Libro bianco sulle pompe di calore

Tommaso Franci, Amici della Terra: “Ruolo delle pdc negli scenari per gli obiettivi 2030

Ilaria Bertini, ENEA: “Il superbonus 110% per le pompe di calore

Ore 15.15 interventi 

Stefano Barbera, Soluzioni Energia Sostenibile - Operations Soluzioni Energetiche Condomini e Terziario A2A Energy Solutions

Gaetano Parisi, Education & Training manager Mitsubishi Electric 

Davide Raccagni, Product Marketing manager Olimpia Splendid

Filippo Busato, presidente AICARR

Stefano Battista, area manager Progetto Vivi Meglio Enel X Italia

Angelo Spena, professore Università Tor Vergata

Claudio Carano, Product Marketing manager Clivet

Luigi Zucchi, direttore commerciale Aermec

Gaetano Settimo
, Istituto Superiore di Sanità

Tullio Berlenghi, capo segreteria tecnica Ministero Ambiente

Salvatore Tomaselli, responsabile nazionale Partito Democratico per l'energia, capo segreteria tecnica Ministero dell'Ambiente

Ore 17.15 Conclusioni


Stefano Bellò, Vicepresidente di Assoclima

3- Lunedì 30 novembre (14,30 – 17,30)

I certificati bianchi per una ripresa intelligente delle politiche di efficienza energetica e di decarbonizzazione

In 14 anni di esperienza, il meccanismo si è affermato come lo strumento con il miglior rapporto fra costo dell’incentivo e risultati misurabili di risparmio energetico e di mancate emissioni di CO2. Superare le criticità e dare stabilità al meccanismo.

Ore 14.30 Interventi introduttivi

Monica TommasiAmici della Terra

Luca Barberis, Direttore della Direzione Efficienza Energetica GSE, Lo stato dell’arte del meccanismo



Ore 15,00 Interventi 

Egidio Adamo, Energy Services Partnerships and Certificates Eni Gas e Luce 

Claudio Palmieri, Energy Manager Hera S.p.a.

Simone Malvezzi, responsabile Impianti Termovalorizzazione A2A

Simona Ferrari, vice presidente AssoESCo

Mattia Sica, direttore settore energia Utilitalia

Lorenzo Spadoni, presidente AIRU

Marco Golinelli, presidente Italcogen

Andrea Bordoni, responsabile Commerciale Industria & Origination A2A Energy Solutions

Marta Bucci, direttore generale ANIGAS

Pasquale Monti, Head of Energy Incentives Enel X Italia

Giuseppe Astarita, Confindustria


Interventi istituzionali

Davide Crippa, presidente Gruppo Movimento 5 Stelle Camera dei Deputati

Luca Squeri, deputato di Forza Italia, membro X Commissione Camera dei Deputati

Alessia Morani*, sottosegretario Ministero dello Sviluppo Eocnomico

Stefano Besseghinipresidente ARERA

4- Giovedì 3 dicembre (14,30 – 17,30)

“Carbon Border Adjustment Mechanism: tassare il contenuto di carbonio e non le imprese”.

Uno strumento innovativo dell’Unione europea per valorizzare la qualità ambientale delle imprese europee e promuovere la decarbonizzazione a livello globale

Ore 14.30 Interventi introduttivi

Tommaso Franci, direzione Amici della Terra

David Carretta, giornalista a Bruxelles A che punto sta la proposta di Carbon border adjustment Mechanism


Ore 15.00 Tavola rotonda

Federico Fubini, giornalista Il Corriere della Sera

Agime Gerbeti, presidente comitato scientifico AIEE

Armando Cafiero, direttore Confindustria Ceramica

Flavio Bregant, direttore Federacciai

Fabrizio Pedetta, coordinatore Commissione tecnologie e prodotto Federbeton

Ester Benigni, responsabile Affari Regolatori e Concorrenza Gruppo A2A

Marco Bentivogli, coordinatore di Base Italia

in attesa di nome, Enel

Ilaria Restifo, referente Italia Envoronmental Defense Fund (EDF)

Eleonora Evi, europarlamentare Movimento 5 Stelle

Simona Bonafè, europarlamentare membro del gruppo Alleanza progressista di Socialisti e Democratici

Stefano Buffagni*, viceministro MInistero Sviluppo Economico

Antonio Misiani*, viceministro Ministero Economia e Finanze

Guido Bortoni, consigliere per la regolazione mercato energia, DG Energia – Commissione europea

Programma Provvisorio (*in attesa di conferma)

 

 

loghi sponsor

loghi sponsor

loghi asosciazioni

loghi mediapartner

Lettera aperta al governo sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

on . Postato in Efficienza Energetica

Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR):
la riqualificazione energetica al centro della ripresa italiana

 La redazione e l’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) è una sfida epocale per il nostro Paese. Essa rappresenta infatti la possibilità, unica nel suo genere, di rilanciare l'economia, salvaguardare e/o creare posti di lavoro e vincere la lotta contro l’inquinamento e i cambiamenti climatici.